Visita il sito di Radio Città del Capo
Barazzo

ZonaMC: intendiamoci sulle parole

Abbiamo parlato di recente della nuova avventura intrapresa dalla Trovarobato, con la sua etichetta web: la scorsa settimana proprio ZonaMC è venuto a trovarci nei nostri studi. Il tema della puntata riguardava le parole che non avreste voluto sentire. Sono fioccati i commenti di ascoltatori esasperati dall’uso scorretto di “piuttosto che”, di espressioni abusate soprattutto da parte dei giornalisti e abbiamo così scoperto un pubblico assai attento all’uso corretto della lingua . L’arrivo di ZonaMC a Maps, per presentare il suo nuovo disco Caosmo, è stato quindi appropriato.

Con il musicista, ben noto a chi ama gli Uochi Tochi, abbiamo parlato dell’album, della collaborazione con i diversi produttori che hanno messo mano sulle nove tracce che lo compongono e del modo di intendere il flusso di parole continuo che informa Caosmo. Per ovvi motivi si è discusso anche delle parole stesse, del modo corretto di usarle e di quello che (forse) sta succedendo alla nostra lingua. Ma non c’è stata solo un’intervista: ZonaMC si è infatti prodigato in un paio di pezzi in acustico (ebbene sì) che a nostro giudizio vale davvero la pena di ascoltare.

Articolo pubblicato alle 08:00 del Monday 28 February 2011, nelle categorie: Interviste, Live, Mp3, Podcast.
E' possibile essere aggiornati automaticamente sui commenti a questo articolo, attraverso il feed RSS 2.0.
Non è possibile commentare questo articolo.

2 commenti all'articolo “ZonaMC: intendiamoci sulle parole”

  1. a034 dice:

    STANDING OVATION perenne x zona mc. … e lunga vita a chiunque lo spinga.
    L’italiano medio ha decisamente un infinito bisogno di ascoltarlo.

  2. khuwro dice:

    dovrebbe far un programma tutto suo