Visita il sito di Radio Città del Capo
Barazzo

Una session acustica dei Band of Skulls!

Ormai siamo disabituati a usare il termine “rock” senza associarlo a qualcos’altro: che sia “post” o “indie”, ci siamo dimenticati di un genere vago quanto si vuole, ma riconoscibile immediatemente all’orecchio (e dall’orecchio). I britannici Band of Skulls fanno rock, senza suffissi o prefissi: la formazione è quella del power-trio classico (chitarra, basso e batteria), con due voci (maschile e femminile) e canzoni dirette, semplici ed efficaci.

Per quanto siano validi anche su disco, è dal vivo che la band dà il meglio di sé: chi di voi era al Locomotiv Club o al Magnolia venerdì e sabato scorsi sa di cosa parliamo. Ma anche quando, nel pomeriggio di venerdì, i tre sono passati dai nostri studi per un esclusivo live acustico che anticipa di un mese l’uscita del secondo album Sweet Sour, i Band of Skulls hanno dimostrato di essere degli eccellenti musicisti che hanno scritto degli ottimi pezzi. La prova del live senza amplificazione è qui sotto per voi: tre brani (tutti tratti dal nuovo disco), una pulizia di suoni e di armonie vocali degna di nota e, nel mezzo, chiacchiere a volontà. Godetevi uno dei live più belli mai registrati nei nostri studi.

Articolo pubblicato alle 08:00 del Monday 23 January 2012, nelle categorie: Interviste, Live, Mp3, Podcast.
E' possibile essere aggiornati automaticamente sui commenti a questo articolo, attraverso il feed RSS 2.0.
Non è possibile commentare questo articolo.

5 commenti all'articolo “Una session acustica dei Band of Skulls!”

  1. Erika dice:

    Stupendi ! grazie!

  2. Francesco dice:

    Prego, Erika: diffondi il live, se ti piace!

  3. Filippo dice:

    …fantastici,ero al locomotiv venerdi’ sera e devo dire che sono davvero superlativi…complimenti anche per il live in acustico!! riesco a scaricarlo?…vorrei diffonderlo!!!

  4. Filippo dice:

    perchè non si vedono i miei commenti?

  5. Francesco dice:

    Filippo, i tuoi commenti si vedono. Accanto alle tracce c’è scritto “donwload”: da lì puoi scaricarle. Grazie a te!