Visita il sito di Radio Città del Capo
Barazzo

Shooting the Ghosts

Trent Reznor e Atticus Ross

Trent Reznor (quassù insieme al fido Atticus Ross) ne ha combinata un’altra delle sue. Ha fatto uscire un disco interamente strumentale dei Nine Inch Nails, trentasei tracce in quattro parti. E l’ha chiamato Ghosts I-IV. E fin qua niente di strano.
Il punto è che il prezzo del disco varia dagli zero ai 75 dollari, a seconda delle versioni. Che il futuro della musica digitale sia ormai puntato sul “free download”?Non contento, e considerando che questo primo Ghosts (ne sono previsti degli altri “volumi) è stato concepito come qualcosa da accompagnarsi alle immagini (vere o mentali) di chi ascolta, che ha pensato Trentuccio nostro?
Seguendo i princìpi dei social network e del web 2.0, ha istituito il primo “festival cinematografico virtuale”, ovviamente su YouTube. I videomaker di tutto il mondo, sono quindi invitati a scegliere una traccia di Ghosts e a montarla con delle immagini a loro scelta. I filmati (ne sono già arrivati un sacco) saranno valutati personalmente da Reznor e soci e vinceranno… niente. Avete capito bene. Una competizione per il puro gusto di creare e condividere. E a noi queste cose piacciono un sacco.
Qua sotto lo stesso Trent ci spiega i come e i perché di questa iniziativa.

 

 

Articolo pubblicato alle 12:30 del Tuesday 1 April 2008, nelle categorie: News, Video.
E' possibile essere aggiornati automaticamente sui commenti a questo articolo, attraverso il feed RSS 2.0.
Non è possibile commentare questo articolo.

2 commenti all'articolo “Shooting the Ghosts”

  1. marco dice:

    un altro ‘festival’ online, ma senza buffet, è questo http://www.babelgum.com/index.php

  2. Jonathan dice:

    grazie della segnalazione!