Visita il sito di Radio Città del Capo
Barazzo

Sex Ex: cupi, ma non troppo

Il disco d’esordio del quartetto siculo-felsineo Sex Ex è una bella mazzata: chitarre distorte e testi che lasciano poca speranza, come potete constatare voi stessi ascoltando una traccia che vi regaliamo, “Venerdì”. Ma siamo sicuri che questa cupezza prevada davvero i ragazzi?

In occasione della data che la band ha fatto all’Arteria venerdì scorso, abbiamo avuto con noi al telefono Emiliano, che ci ha raccontato storia e influenze della band. Non solo rock, ma anche un modo di fare entrare alcune delle esperienze più d’avanguardia che qualche componente della band pratica da molto tempo. Il punto è che abbiamo riso tantissimo con Emiliano al telefono: sarà che l’abbiamo colto nella splendida Sardegna in una giornata di sole, ma solo con i primi suoni della bella traccia che qua vi regaliamo siamo ripiombati nelle atmosfere non di certo luminose di questo interessante esordio. Che ne pensate voi, o ascoltatori di Maps?

Articolo pubblicato alle 09:00 del Tuesday 27 March 2012, nelle categorie: Interviste, Mp3, Podcast.
E' possibile essere aggiornati automaticamente sui commenti a questo articolo, attraverso il feed RSS 2.0.
Non è possibile commentare questo articolo.

Un commento all'articolo “Sex Ex: cupi, ma non troppo”

  1. Northwest Concert & Events Blog dice:

    Great songs man. You rock!!!!