Visita il sito di Radio Città del Capo
Barazzo

Massimo Volume da paura

Chiudiamo la nostra rassegna (quasi completa) dell’edizione 2010 dell’Express Festival parlando della giornata di domenica 11. Sul palco del Locomotiv Club, dopo un set di Stefano Pilia, è stata la volta dei Massimo Volume.

La band, però, non ha fatto un concerto normale, bensì ha sonorizzato dal vivo il meraviglioso film del 1928 di Jean Epstein La caduta di casa Usher, uno dei capolavori del muto. Un film che non ha solo importanza enorme nella storia del cinema, ma anche nella storia dei Massimo Volume, come ci ha raccontato al telefono Mimì Clementi, che abbiamo sentito al telefono domenica stessa durante Pigiama Party.

Articolo pubblicato alle 08:37 del Monday 19 April 2010, nelle categorie: Interviste, Mp3, Podcast.
E' possibile essere aggiornati automaticamente sui commenti a questo articolo, attraverso il feed RSS 2.0.
Non è possibile commentare questo articolo.

Un commento all'articolo “Massimo Volume da paura”

  1. Vitaminic dice:

    [...] Emidio Clementi parla della sonorizzazione de La caduta di casa Usher al telefono su Città del Capo… [...]