Visita il sito di Radio Città del Capo
Barazzo

La versione di Kurt: Tim Burgess racconta “Oh No I Love You”

Nel 2003 Tim Burgess uscì con un disco a suo nome, senza The Charlatans: a quell’I Believe è seguito un silenzio solista di quasi dieci anni, fino alla pubblicazione, a ottobre, di Oh No I Love You. Dieci canzoni che narrano un periodo difficile della vita del musicista e che raccontano, ovviamente, lui stesso, ma in modo del tutto particolare. Come ha detto ai nostri microfoni qualche giorno fa, prima della data al BenTiVoglio Club, Burgess non era da solo nel processo creativo. Nei crediti del disco, infatti, compare un nome importante, quello di Kurt Wagner dei Lambchop.

Un’amicizia che è maturata, con questo album, in un sodalizio artistico… a parti invertite. Come potete sentire nell’intervista qui sotto, infatti, Wagner si è dedicato alle liriche delle canzoni, che poi sono state interpretate dalla voce inconfondibile di Tim Burgess. Un processo unico, quasi analitico, che ha dato i suoi frutti: oltre all’intervista c’è il video di “White”, la canzone che apre il disco e che, con somma sorpresa di Wagner, è diventata una piccola hit.


Articolo pubblicato alle 09:00 del Wednesday 14 November 2012, nelle categorie: Interviste, Mp3, Podcast, Video.
E' possibile essere aggiornati automaticamente sui commenti a questo articolo, attraverso il feed RSS 2.0.
Non è possibile commentare questo articolo.

Non è possibile commentare.