Visita il sito di Radio Città del Capo
Barazzo

Junior Boys: vorremmo suonare a Shanghai…

Mercoledì scorso i Junior Boys sono arrivati a Bologna per portare il loro ultimo It’s All True in quel del Locomotiv Club. Il duo canadese ha infiammato la platea del club di via Serlio e, qualche ora prima del concerto, noi abbiamo avuto l’opportunità di fare due chiacchiere con metà della band.

Al telefono, Jeremy Greenspan è stato loquace: ci ha raccontato tutto sull’ultimo album e su come sia legato ai luoghi in cui è stato scritto e prodotto, per esempio. Luoghi anche poco consueti, come Shanghai, dove il disco suonerebbe forse meglio che altrove. Jeremy ha anche spiegato lo stretto legame tra i dischi della band e le possibilità offerte dalla tecnologia, senza omettere il fatto che, come accade agli scrittori, anche un musicista di elettronica può “perdersi” nel mezzo di una canzone e rimanerci bloccato in mezzo per un po’…

Insomma, l’intervista è da ascoltare e il brano, “Playtime”, l’abbiamo scelto insieme al nostro ospite. Sentite, scaricate e, se siete stati al Locomotiv il 30 novembre, ricordate.

Articolo pubblicato alle 09:00 del Tuesday 6 December 2011, nelle categorie: Interviste, Mp3, Podcast.
E' possibile essere aggiornati automaticamente sui commenti a questo articolo, attraverso il feed RSS 2.0.
Non è possibile commentare questo articolo.

2 commenti all'articolo “Junior Boys: vorremmo suonare a Shanghai…”

  1. Nightdrive dice:

    Ciao! We did a fun audio interview with Jeremy Greenspan and wanted to share it with you guys :)

    http://nightdrivemiami.com/2011/10/08/audio-interview-with-junior-boys-jeremy-greenspan/

  2. Francesco dice:

    great interview! thank you, guys!