Visita il sito di Radio Città del Capo
Barazzo

Il nuovissimo Bologna Violenta

Riprendiamo solo nel titolo il nome del penultimo disco di Nicola Manzan – Bologna Violenta, perché Utopie e piccole soddisfazioni, di imminente uscita, segna un percepibile cambiamento nel fuoco di fila di bordate grind a cui Nicola ci ha abituato. Non fate quella faccia: le 21 tracce del disco rimangono caustiche e brucianti come immaginate, ma il musicista trevigiano ha ampliato il respiro “timbrico” dell’album inserendo gli archi in alcune tracce. Si va oltre, quindi, il violino che Nicola suona dal vivo per giungere a un nuovo modo di pensare la musica, con una straniante combinazione di riff sparati e sezioni di archi apparentemente “normalizzanti”.

Dopo il live che Nicola ha fatto nei nostri studi quasi due anni fa, ci dobbiamo accontentare, per ora, di un’intervista telefonica (e di una traccia del disco scelta proprio da Manzan): ma la chiacchierata, lo sentirete, è stata intensa e davvero illuminante per comprendere questo nuovo disco. Siamo anche orgogliosi che Maps sia entrato in qualche modo in Utopie e piccole soddisfazioni, così come lo siamo del fatto che domani, al release party del disco al Covo, ci sarà anche un Maps party, con il featuring d’eccezione di Alice di Urban Sherpa (che potete sentire in onda oggi alle 13, come ogni venerdì).

Insomma, un fine settimana bervista, come direbbe Manzan.

Articolo pubblicato alle 08:00 del Friday 27 January 2012, nelle categorie: Interviste, Mp3, Podcast.
E' possibile essere aggiornati automaticamente sui commenti a questo articolo, attraverso il feed RSS 2.0.
Non è possibile commentare questo articolo.

Non è possibile commentare.