Visita il sito di Radio Città del Capo
Barazzo

Gender Bender e Maps: una coppia (di fatto) vincente

Anche quest’anno torna Gender Bender, vetrina internazionale dedicata ai nuovi panorami culturali a cui identità e generi, slittando e sovrapponendosi, danno origine. Quest’anno, la sesta edizione del festival mette sul piatto quanto di meglio danza, teatro, cinema e arti visive hanno prodotto ripensando i corpi e i generi.Le immagini della campagna pubblicitaria hanno sempre giocato su originali interpretazioni degli stereotipi di genere, con una sana vocazione all’ironia e alla graffiante filosofia camp. Quest’anno a darci il benvenuto c’è un calciatore con tacchetti sfacciatamente alti.

Ecco che Gender Bender si rivolge a voi, amici di Maps, con un indovinello da risolvere divertendosi a scartabellare tra le vecchie campagne di comunicazione. La domandona è:

Quali sono state le immagini e i claim delle edizioni precedenti, dal 2005 al 2007?

Al dito più veloce che darà la risposta esatta, mandando una mail a maps@radiocittadelcapo.it, il festival offre nella giornata di sabato 1 novembre libero accesso a tutte le proiezioni cinematografiche del festival al Cinema Lumiére (basta presentarsi col nominativo alla cassa accrediti) e l’ingresso al party serale del Cassero tra suoni elettronici con i dj resident del Berghain, mecca Techno berlinese. Il vincitore troverà il suo nome in lista che sarà valida entro l’01:30. Si entra con la tessera Arcigay.

In bocca al lupo! E, anche se andava messa all’inizio… sigla!

Articolo pubblicato alle 16:00 del Friday 24 October 2008, nelle categorie: Miscellanea.
E' possibile essere aggiornati automaticamente sui commenti a questo articolo, attraverso il feed RSS 2.0.
Non è possibile commentare questo articolo.

Non è possibile commentare.