Visita il sito di Radio Città del Capo
Barazzo

Cosa vuol dire fare cultura d’estate all’aperto a Bologna: una tavola rotonda

L‘estate bolognese 2012 verrà ricordata di certo come una stagione ricchissima di proposte culturali di ogni tipo, con un programma di (Bologna estate) davvero denso di ogni tipo di manifestazione. D’altro canto, anche in occasione dell’inizio di questa stagione estiva, sono fioccate le polemiche soprattutto a proposito dei concerti rock programmati in alcuni spazi cittadini.

Ma cosa vuol dire essere imprenditori culturali a Bologna oggi? E come è nato il “patto” tra Comune e gestori di locali, organizzatori di concerti, promoter e altri soggetti che da subito sono stati coinvolti nella progettazione estiva? Per tornare a queste domande, e vedere i primi risultati dello sforzo di tanti, lasciando perdere le polemiche e badando ai fatti, Maps ha organizzato insieme alla redazione informazione di RCDC una sorta di tavola rotonda che ha visto alcuni dei rappresentanti degli spazi estivi discutere e spiegarsi insieme. Sono intervenuti, oltre alla nostra redattrice Damiana Aguiari, anche Marzio Manni (Covo Club – Bolognetti Rocks), Moreno Mari (Montagnola Estate) e Michele Giuliani (Locomotiv Club – Piazza Verdi Estate).

Articolo pubblicato alle 09:00 del Wednesday 27 June 2012, nelle categorie: Interviste, Mp3, Podcast, Speciali.
E' possibile essere aggiornati automaticamente sui commenti a questo articolo, attraverso il feed RSS 2.0.
Non è possibile commentare questo articolo.

Non è possibile commentare.