Visita il sito di Radio Città del Capo
Barazzo

Audience Live Report – Mogwai@Estragon, 09.02.09

Mogwai Live in Bologna

Inauguriamo una nuova rubrica che speriamo abbia seguito. Ecco come funziona. A Maps regaliamo spesso a voi ascoltatori biglietti per andare ai concerti. Voi, “in cambio”, ci mandate una breve recensione dei concerti stessi. Facile, no? Ecco a voi Luca B. sul concerto che i Mogwai hanno tenuto la settimana scorsa qui a Bologna.

L’entrata nel locale è alquanto bizzarra, il pubblico sta intonando “Happy Birthday to You” per uno dei membri degli Errors… Inizio strano per una serata di musica live e un po’ di invidia perché il festeggiato a occhio e croce compie 18 anni…
Gli Errors nel difficile compito di gruppo spalla se la cavano bene, pezzi strumentali con molto synth e batteria in evidenza. Alcuni pezzi meno efficaci, ma nel complesso una buona prova, su tutte l’ultima canzone con ritmo danzereccio che fa battere più di un piedino tra la folla. Intanto il pubblico già numeroso gremisce quasi interamente l’Estragon. Folla eterogenea in cui noto una folta presenza di rocker abbondantemente sopra i 30 anni ( io e i miei 2 amici siamo tra la “folta presenza” da qui l’invidia che si diceva sopra…).
Alle 22:30 in punto manco fossero svizzeri arrivano loro. L’attacco è affidato alla prima traccia dell’ultimo album: una straziante “I’m Jim Morrison I’m Dead” con il suo incedere cupo e “cavernoso”. I Mogwai alternano le nuove canzoni dell’ultimo album (ne suoneranno cinque in totale) a pezzi più o meno vecchi. La terza canzone è una meravigliosa versione di “Friend of the Night” contenuta in Mr Beast con quella sua linea di piano, presa in prestito direttamente dagli Smashing Pumpkins di “Mellon Collie and the Infinite Sadness”, che piano piano viene coperta e travolta da un muro di suono sprigionato dagli altri strumenti sul palco.
Apro parentesi? Posso? In questa canzone assomigliano un po’ ai Sigur Ros, ma non diteglielo…
Da segnalare il finale del set regolare a dir poco strepitoso! Una doppietta per me micidiale: “Batcat” e di seguito un recupero che non mi sarei mai aspettato da Rock Action (album che gli stessi dicono di non amare troppo) “2 rights make 1 wrong”. La prima una vera è propria cavalcata a perdifiato con un muro sonoro che fa quasi male alle ossa. Una versione più dilatata e potente di quella su disco, una vera forza della natura. La seconda invece una vera e propria chicca che “dolcemente” (le virgolette sono d’obbligo) traghetta il pubblico ai saluti finali.
Io sono già soddisfatto per me potebbe finire qui,  ”2 rights make 1 wrong” ha smosso non pochi ricordi di un anno bellissimo (il 2001) dopo quella m….a dell’anno 2000.
Insomma: i Mogwai suonano da dio, tengono alta la tensione, maltrattano le loro chitarre ma in modo gentile, sembra quasi suonino una musica del futuro. Per me potrebbero pure essere degli androidi usciti direttamente da Blade Runner, ma una cosa me la devono spiegare: perché per crearli hanno preso a modello il primo impiegato del catasto di Glasgow che passava? Ma si sa, i cinque ragazzi scozzesi non si preoccupano tanto della forma badano molto di più alla sostanza, e a noi piacciono così.

Luca B.

Mandateci le vostre recensioni a maps@radiocittadelcapo.it!

Articolo pubblicato alle 18:10 del Sunday 15 February 2009, nelle categorie: Speciali.
E' possibile essere aggiornati automaticamente sui commenti a questo articolo, attraverso il feed RSS 2.0.
Non è possibile commentare questo articolo.

2 commenti all'articolo “Audience Live Report – Mogwai@Estragon, 09.02.09”

  1. Maps - La vita non è solo Spam - in diretta dal Lunedì al Venerdì alle 16 su Radio Città del Capo - » Archivio del Blog » Audience Live Report - Handsome Furs @ Locomotiv Club, 19.02.09 dice:

    [...] Voi, “in cambio”, ci mandate una breve recensione dei concerti stessi. Facile, no? Dopo la recensione positiva di Luca B. sul concerto che i Mogwai hanno tenuto qui a Bologna, ecco il parere, piuttosto [...]

  2. Maps - La vita non è solo Spam - in diretta dal Lunedì al Venerdì alle 16 su Radio Città del Capo - » Archivio del Blog » Audience Live Report - Yo La Tengo@Sala Estense, Ferrara - 31.05.09 dice:

    [...] cambio”, ci mandate una breve recensione dei concerti stessi. Luca B. colpisce ancora, dopo avere scritto dell’ultimo concerto dei Mogwai a Bologna. Yo La Tengo: grandi, semplicemente grandi. Tutto [...]