Visita il sito di Radio Città del Capo
Barazzo

Archivio - January, 2012

Thegiornalisti: theintervista

Qualche mese fa è uscito il debutto dei Thegiornalisti: con una bella Bic nera sulla copertina, Vol. 1 è un disco all’insegna di richiami netti agli anni ’60 e lo stesso nome dato al gruppo, con quel “the” davanti, vuole essere un omaggio al beat di quella decade. Di questo e di altro abbiamo parlato con Tommaso, cantante della band, mentre i nostri erano in furgone sulle strade patrie, il giorno prima del live tenuto al Covo Club.

Godetevi quindi la bizzarra chiacchierata fatta con Tommaso sotto copertura, nel senso che davvero i suoi compari l’hanno messo sotto una coperta per permettergli l’intimità che si conviene a un’intervista con la nostra trasmissione, e il brano che lo stesso Tommaso ha scelto come rappresentativo dell’album.

Francesco | 09:00 | Thursday 19 January 2012 | Comments Off
Interviste, Mp3, Podcast

Masks: un disco “in caso di pioggia”

Non sempre siamo d’accordo con ciò che è scritto sulle cartelle stampa che accompagnano i dischi, ma il secondo album di Mingle, al secolo Andrea Gastaldello, uscito da poco per la Tannen Records è effettivamente un disco da “assimilare in caso di pioggia”. Le tracce di Masks scivolano l’una sull’altra, tra acustico ed elettronico, ritmi appena accennati e pedali di pianoforte. I suoni sono tanti ma accuratamente dosati, brano per brano. E noi il disco ve lo facciamo sentire: la stagione è quella giusta!

Mingle – Masks by Tannen Premiere

Francesco | 09:00 | Wednesday 18 January 2012 | 1 Commento »
Mp3, News

Le nuove avventure degli Smart Cops

Quando uscì il loro primo disco, Per proteggere e servire, intervistammo gli Smart Cops divertendoci un mondo. Quando abbiamo saputo che avrebbero suonato di nuovo al Covo, abbiamo chiamato Marco solo per fare due chiacchiere, ben sapendo che i nostri poliziotti preferiti di aneddoti ne hanno parecchi.

E quindi ecco per voi una chiacchierata davvero a tutto tondo, a proposito delle ultime novità in casa della band, ma che raccoglie anche qualche gustoso aneddoto sull’incessante peregrinare live dei ragazzi. Buon ascolto!

Francesco | 09:00 | Tuesday 17 January 2012 | Comments Off
Interviste, Mp3, Podcast

Disco della settimana: Man on Wire – West Love

Man on Wire – West Love

Francesco | 15:22 | Monday 16 January 2012 | Comments Off
Disco della settimana

E finalmente arrivarono i Tubax!

Il loro esordio Il mondo stava finendo ci ha incuriositi: una miscela originale e potentissima di una marea di genere musicali diversi, declinata con sapienza musicale e ironia; ma, nonostante i Tubax facessero un bel po’ di live a Bologna e dintorni, non c’è mai stata l’occasione di averli nei nostri studi per una chiacchierata e un live come si deve. Ci eravamo imposti, però, di organizzare la session entro il 2011 e ce l’abbiamo fatta, in zona Cesarini.

Con i ragazzi, come potrete ascoltare, abbiamo fatto il punto su storia, influenze e modo di comporre della band: i brani sono caratterizzati da titoli bizzarri e c’è sempre la curiosità di capire con quali criteri a un brano strumentale viene dato un titolo invece che un altro. L’occasione è arrivata grazie a un brano inedito che i Tubax ci hanno regalato. Ecco per voi tutto l’audio e un video, grazie alle camere di Less Tv.

Less Tv | Tubax “Fungar” from Less Tv on Vimeo.

Francesco | 09:00 | Monday 16 January 2012 | 1 Commento »
Interviste, Mp3, Podcast, Video

I mille colori di “Wild”: ne parliamo con Above the Tree

Oggi è l’ultimo giorno di ascolti di Wild, il nostro disco della settimana ad opera di Above the Tree & the E-Side, seconda uscita per la bolognese Locomotiv Records. Come vi abbiamo già detto in onda, nelle otto tracce che lo compongono sono davvero piene di suggestioni molto diverse tra loro. Si va dal blues delle origini a ritmiche (a cura di E-Side, Matteo Sideri) serrate quasi da krautrock, da richiami afro a elettricità vicine al post-rock.

Per sapere di più di questo lavoro ricco e variegato, abbiamo sentito al telefono a metà settimana Marco Bernacchia: è proprio lui Mr. Above the Tree! Ci ha raccontato come mai è bello “stare sull’albero”, come nascono le musiche del disco e perché Wild è anche il suo disco della settimana, ma forse del mese. Buon ascolto dell’intervista e di “Svezia”, uno dei brani dell’album.

Francesco | 09:00 | Friday 13 January 2012 | Comments Off
Disco della settimana, Interviste, Mp3, Podcast

Musica da Cucina: un disco dalle montagne

Possiamo forse considerarlo un nuovo esordio, questo secondo disco di Fabio Bonelli, meglio conosciuto come Musica da Cucina? In comune con l’esordio cronologicamente confermato, che risale a qualche anno fa, l’ultimo disco di Fabio (uscito a novembre) è un “self titled” con una copertina opera di una zia di sua madre, che rappresenta le montagne della Valtellina da cui il musicista proviene.

Ma non solo di titoli e artwork abbiamo parlato con Fabio l’altro giorno: il nostro ospite ci ha particolarmente incuriosito raccontandoci delle tecniche di microfonazione che usa per fare suonare oggetti che, a prima vista e primo uso, sono tutto tranne che strumenti musicali. Godetevi la chiacchierata e il brano tratto dal disco che lo stesso Musica da Cucina ha scelto “per la sua rappresentatività”, intitolato “Elvira e Amelia”.

Francesco | 09:00 | Thursday 12 January 2012 | Comments Off
Interviste, Mp3, Podcast

Intervista ai Welcome Back Sailors

Era il 14 Ottobre, giorno indetto per celebrare il quinto compleanno di Maps, al Covo Club di Bologna, quando, un po’ alticci, io e Fra andammo fuori dal locale ad intervistare il duo reggiano che avrebbe suonato sul palco di lì a poco.

Alessio e Danilo, i Welcome Back Sailors, suonano da un bel po’, toccando varie formazioni. Qui ci raccontano però come hanno fatto sì che un ep come Yes/Sun avesse così tanto successo, in special modo all’estero: sinergia a iosa.

Produzione a cura di Less Tv.

Less Tv | Interview to Welcome Back Sailors from Less Tv on Vimeo.

Pietro | 09:00 | Wednesday 11 January 2012 | Comments Off
Interviste, Video

Scommesse: Blu

Ci sono diversi modi di fare rap in questo mondo: puoi prendertela con i fratelli, raccontare di sparatorie, prostitute, soldi facili, droga, malaffare, delinquenza nelle strade, bullismo, metterci in mezzo due o tre “fuck”, un paio di “nigga” e un beat incessante con poca fantasia; poi puoi fare l’illuminato e sperimentare, come qualcuno dai bei soldoni in tasca riesce a fare: passi per innovatore o genio quando poi, in fondo, è solo cercare di conquistare un altra fetta di mercato; c’è poi un altro modo di fare hip-hop che non si sente spesso in giro e lo ritrovo in pochi rapper di fiducia, tra questi Blu.

Tralasciando i dati anagrafici, la sua giovane età (ventotto anni), Blu mi è sempre apparso come uno di quei saggi che parlano agli altri guardandoli dall’alto verso il basso, non per la sua spocchiosità intrinseca, ma per una cultura musicale probabilmente immensa che riesce a fondere il passato con il contemporaneo senza intralci.

La musica di Blu è tutta qui: beat contemporanei, sample filo-jazzistici, flow pulito sia nelle rime che nell’orecchiabilità. Un mix semplice che fa subito musica di classe, d’elite, ma che in realtà lega la musica delle origini, quella della middle-classe degli anni ’50, alla musica d’oggi matenendo qualità e validità

Tutto questo forse non sarebbe possibile senza Exile, primo produttore di Blu, Aloe Blacc e Jurassic5 tanto per fare qualche altro nome che ne attesti la qualità artistica. Ma nella marea di rapper da strapazzo Blu lo riconoscerete tra mille, questo è poco ma sicuro, per adesso.
Se volete un assaggio potete ascoltare in streaming l’ultimo album dei due, lasciarvi incantare e magari comprarlo per una quindicina di dollari, li vale tutti.

…e se ancora non ne avete abbastanza:

Sito Web

Marco Mancini | 09:00 | Tuesday 10 January 2012 | Comments Off
Mp3, Speciali

Disco della settimana: Above the Tree & E-Side – Wild

Above the Tree & E-Side – Wild

Francesco | 15:50 | Monday 9 January 2012 | Comments Off
Disco della settimana