Visita il sito di Radio Città del Capo
Barazzo

Archivio - February, 2011

Disco della settimana: Toro Y Moi – Underneath the Pine


Toro Y Moi – Underneath the Pine

Francesco | 15:51 | Monday 28 February 2011 | Comments Off
Disco della settimana

ZonaMC: intendiamoci sulle parole

Abbiamo parlato di recente della nuova avventura intrapresa dalla Trovarobato, con la sua etichetta web: la scorsa settimana proprio ZonaMC è venuto a trovarci nei nostri studi. Il tema della puntata riguardava le parole che non avreste voluto sentire. Sono fioccati i commenti di ascoltatori esasperati dall’uso scorretto di “piuttosto che”, di espressioni abusate soprattutto da parte dei giornalisti e abbiamo così scoperto un pubblico assai attento all’uso corretto della lingua . L’arrivo di ZonaMC a Maps, per presentare il suo nuovo disco Caosmo, è stato quindi appropriato.

Con il musicista, ben noto a chi ama gli Uochi Tochi, abbiamo parlato dell’album, della collaborazione con i diversi produttori che hanno messo mano sulle nove tracce che lo compongono e del modo di intendere il flusso di parole continuo che informa Caosmo. Per ovvi motivi si è discusso anche delle parole stesse, del modo corretto di usarle e di quello che (forse) sta succedendo alla nostra lingua. Ma non c’è stata solo un’intervista: ZonaMC si è infatti prodigato in un paio di pezzi in acustico (ebbene sì) che a nostro giudizio vale davvero la pena di ascoltare.

Francesco | 08:00 | Monday 28 February 2011 | 2 Commenti »
Interviste, Live, Mp3, Podcast

Tornano gli Ulan Bator (e sono incazzati)

L’occasione non è stata l’uscita di Tohu-Bohu, che ha visto la luce alla fine dell’anno passato, ma la sua edizione in vinile, che sta per arrivare: abbiamo quindi raggiunto al telefono Amaury Cambuzat, membro fondatore della band, che sta per arrivare ai vent’anni di carriera, per parlare dell’ultima produzione degli Ulan Bator.

Alla fine, invece, abbiamo parlato sì del disco, ma anche di tutto quello che ci sta attorno: la posizione della band nei confronti dei concerti, di fare musica per vivere, dei social network e, già che c’eravamo, dell’Italia. E’ stata una chiacchierata interessante e molto densa: insieme all’intervista, il brano che Amaury ha scelto di farci irradiare, “Mr Perfect”.

Buon ascolto!

… e se ancora non ne avete abbastanza:
Il MySpace degli Ulan Bator

Francesco | 08:00 | Friday 25 February 2011 | Comments Off
Interviste, Mp3, Podcast

Carosello #2

Eccoci ancora qua per sollazzarvi con alcuni recenti video raccolti dalla rete. E’ la volta degli australiani Cut Copy, con la loro “Need You Now”. Segue l’interessante intervista proposta dallo staff di Sharking Through ai Port St Willow e del giovanissimo James Blake. Per finire, fuoco e fiamme con le Vivian Girls.

Pietro | 08:00 | Thursday 24 February 2011 | 1 Commento »
Video

The Magnificent Seven pt. II: un po’ di mp3

Anche questa settimana è all’insegna della scoperta (o riscoperta) di alcune band italiane e non, che ci hanno incuriosito e piacevolmente colpito. Ecco quindi i nostri consueti magnifici sette mp3 da scaricare ed ascoltare durante queste giornate di fine inverno!

Partiamo con un po’ di italianità, il primo mp3 che vi proponiamo sono i Christine Plays Viola, band abruzzese che propone un suono cupo ed ipnotico, che ci ricorda un po’ le atmosfere dark e new wave. Per gli amanti di Joy Division e The Cure sarà amore a primo ascolto, di questa “Swallowed Cold Insanity”. Per ulteriori informazioni su di loro, visitate la pagina My Space!

Il secondo brano è ancora tutto italiano: si tratta di un duo che nasce dall’incontro/scontro tra Damiano Simoncini (Damien*, Young Wrists) e Manuele Magnini (Container 47, Key-Lectric) i Versailles. Questa “Shoot the band” è tratta dall’album Dust&Chocolate, il nuovo album della band, un disco tirato, nervoso e diretto, con forti riferimenti alla scena statunitense degli anni 90 e qualche virata wave e noise qui e là. Per i nostalgici di Fugazi e Faith no More!

Un altro gruppo che ben conosciamo sono i Numero 6: il nuovo singolo che qui vi proponiamo si intitola “Chiederti Scusa” ed ha la particolarità di essere stato scritto a quattro mani da Michele Bitossi e da Matteo B. Bianchi, scrittore e autore televisivo ironico ed irriverente. Vi consigliamo anche di dare un’occhiata al video, interpretato e ballato interamente da Gaetano Sallemi: il ballerino più anziano del mondo con i suoi 75 anni.

Dall’Italia ci spostiamo verso l’Inghilterra con gli Everything Everything, una band che vedremo presto anche in tour nel nostro paese, e la canzone che vi proponiamo ha un titolo quantomeno pratico “My kz, ur bf” che sta a significare My Keys, Your Boyfriend, probabilmente tra i fan del gruppo ci sono moltissimi amanti della scrittura t9. Il disco di debutto è Man Alive, uscito quest’estate, ed arrivato direttamente alla numero 17 della classifica inglese: vale sicuramente la pena ascoltarlo!

Dopo 4 anni di silenzio si fanno sentire di nuovo gli Architecture in Helsinki con un nuovo brano “Contact High” che anticipa l’uscita del disco Moment Bends, un lavoro che loro stessi definiscono “immediato” “croccante” e concepito per ballare: le atmosfere sono decisamente orientate verso gli ultimi anni 70 e gli 80′s. Infilate il brano durante un vostro dj set ed il successo sarà assicurato!

“The Wire” è invece il primo singolo di una cantautrice inglese che ha iniziato la sua carriera a 17 anni: Alessi’s Ark, già nota ai più per essere apparsa in tour accanto a musicisti di primo piano, quali Bright Eyes, Mumford & Sons e Laura Marling. La voce, delicata ed elegante, accompagna melodie pop sognanti, per chi vuole camminare sulle nuvolette. Per l’album Time Travel bisognerà aspettare aprile, ma intanto gustatevi questa anteprima gentilmente offertavi da Maps!

Dall’Inghilterra vengono anche i Vision of Trees, ed anche loro hanno condiviso il palco con importanti nomi, quali Sleigh Bells, Neon Indian. Il loro genere è un electronic/pop che parte dagli anni Ottanta fino ad arrivare ad oggi. Sara Atalar e Joni Juden ci trasportano con questo singolo “Sometimes it Kills”, verso paesaggi selvaggi e distese sconfinate, per farci allontanare un po’ dalla realtà e fantasticare su altri mondi, di nuovo per gli amanti delle nuvolette.

Speriamo di avervi fatti felici, e… non dimenticate di scendere!

Eleonora | 08:00 | Wednesday 23 February 2011 | 1 Commento »
Mp3, News, Podcast

Ze Shixties!

Degli splendori della nostra città, ahinoi, si parla spesso al passato. Ma gli autori di Swingin’ Bulåggna, Simone Colantonio e Vanes Poluzzi, che hanno usufruito della collaborazione di Roberto Benatti, tengono a precisare che l’operazione non è nostalgica.

Nel parlare di cinema, teatro e musica negli anni Sessanta a Bologna, nelle sue accezioni più underground, originali e dirompenti, gli autori (che conducono Boomerang sulle nostre frequenze) si sono appoggiati a interviste e ricordi di personaggi che quell’epoca l’hanno vissuta. Il risultato è un percorso entusiasmante e appassionante che abbiamo rivisitato in onda con gli autori.

Francesco | 08:00 | Tuesday 22 February 2011 | Comments Off
Interviste, Letture, Mp3, Podcast

Disco della settimana: Radiohead – The King of Limbs


Radiohead – The King of Limbs

Francesco | 16:26 | Monday 21 February 2011 | 1 Commento »
Disco della settimana

Smart Cops: tuppa tuppa marescià

Sono quattro, amano il rock’n'roll e il primo punk, nonché le uniformi. Fanno base a Bologna, ma solo perché è il centro geografico rispetto alle loro residenze. E non è un caso che presenteranno in città il disco d’esordio Per proteggere e servire, edito da La Tempesta, in una data al Covo il primo marzo, dopo una serie di 7″ e date in giro per il mondo.

Sono gli Smart Cops, che nel loro album raccontano di poliziotti diversi da quelli che siamo abituati a vedere. Nelle undici tracce del loro esordio, i protagonisti sono tutori della legge raffigurati in momenti bizzarri e ironici. Il gusto per il paradosso, oltretutto, è presente anche nel titolo del disco. Abbiamo parlato di tutto questo e molto altro ancora con Marco Rapisarda. E, insieme all’intervista, un pezzo del disco.

… e se ancora non ne avete abbastanza:
Il SoundCloud degli Smart Cops

e il video de Il cattivo tenente

Francesco | 08:00 | Monday 21 February 2011 | 1 Commento »
Interviste, Mp3, Podcast

Video: Radiohead – Lotus Flower

Jonathan | 12:10 | Friday 18 February 2011 | Comments Off
Video

Ex Otago: tra la Norvegia e il Costarica

Anche gli Ex-Otago sono tra le band dalle quali aspettiamo un disco prossimamente: il nuovo Mezze stagioni dovrebbe uscire, non a caso, il 21 marzo. Da qualche settimana è però in giro il singolo che, come di consuetudine, anticipa il disco: il titolo è “Costarica”, e la band ha scelto la rete e i social network come mezzo di condivisione.

Con un tweet o una condivisione di uno status su Facebook, infatti, era possibile scaricare gratuitamente il pezzo. Come ci ha confermato Alberto “Pernazza” Argentesi, la strategia ha funzionato! Con lui abbiamo parlato anche del nuovo disco, registrato in Norvegia. Perché? E cosa vuol dire “produzione dal basso”? Scopritelo premendo play, orsù, e dai.

… e se ancora non ne avete abbastanza:
Il MySpace degli Ex-Otago

Francesco | 08:00 | Friday 18 February 2011 | Comments Off
Interviste, Mp3, Podcast