Visita il sito di Radio Città del Capo
Barazzo

Archivio - April, 2010

Tiger! Shit! Tiger! Tiger!: il nuovo ep e le cartoline dal SXSW


E’ uscito da poco il nuovo ep dei Tiger! Shit! Tiger! Tiger!, intitolato Whispers, per la To Lose La Track. Quattro brani che seguono l’esordio del trio umbro, quel Be Yr Own Shit che li aveva fatti conoscere.

Abbiamo spudoratamente interrotto le attività di Gio per farci raccontare tutto sul nuovo corso della band, e ovviamente sulla loro partecipazione al SXSW2010, dove, oltre ad esibirsi, i tre hanno avuto modo di farsi fotografare con le loro band preferite. Guardate la loro pagina Flickr per credere e, ovviamente, ascoltate, diffondete e scaricate intervista e titletrack dell’ep.

… e se ancora non ne avete abbastanza:
Il MySpace dei Tiger! Shit! Tiger! Tiger!

Francesco | 08:00 | Friday 30 April 2010 | Comments Off
Interviste, Mp3, Podcast

Revolver dal vivo!


E’ accaduto una settimana fa al Locomotiv Club: una superband, formata da Andrea Franchi (Proiettili Buoni e Paolo Benvegnù) alla batteria, Carmelo Pipitone (Marta sui Tubi) alle chitarre, Enrico Gabrielli (Calibro35 e Mariposa) alle tastiere e fiati e Tommaso Tam al basso e voce, ha rifatto dal vivo tutto lo storico album del 1966 dei Beatles, dalla prima all’ultima traccia.

Revolver è un disco meraviglioso, lo sappiamo tutti, ma è uscito qualche giorno dopo l’ultimo concerto dei Beatles (tralasciando quello sul tetto di Savile Row, ovviamente), e i suoi brani erano destinati all’ascolto su disco, più che dal vivo. Quindi è una sfida ancora più grande quella che hanno colto i musicisti coinvolti in questo progetto, come ci ha spiegato Andrea Franchi al telefono qualche giorno fa. Qua sotto intervista e il brano che Andrea ha amato rifare, una delle prime canzoni sull’esperienza lisergica, la meravigliosa “She Said, She Said”.

Francesco | 08:55 | Thursday 29 April 2010 | 1 Commento »
Interviste, Mp3, Podcast

Audience Live Report: 65DaysofStatic @ Locomotiv Club, 21.04.10


A Maps regaliamo spesso a voi ascoltatori biglietti per andare ai concerti. Voi, “in cambio”, ci mandate una breve recensione dei concerti stessi. Marco è andato al Locomotiv a vedere i 65DaysofStatic.

Entrato al Locomotiv strabordante di gente e boccheggiante, mi appresto insieme a Blondie a sentire il concerto dei 65DaysofStatic, di cui ho sentito parlare un gran bene.
In effetti sin da subito mi rendo conto che è valsa la pena essere arrivato lì in stampella, a causa di una frattura alla gamba che mi porto dietro da mesi: il concerto è davvero bello i ragazzi son proprio in gamba, suonano da paura!
La mia memoria musicale viaggia: riconosco influenze dai Drop Nineteens ai So So Modern, dalle Breeders ai Fuck Buttons. Nelle pause riesco a percepire addirittura un po’ di Lali Puna e Boards Of Canada. No, non sono ubriaco: ‘sti ragazzi sono talmente bravi che mi hanno portato alla mente molti dei miei gruppi preferiti spaziando dagli anni ’80 ad oggi, dal postrock all’elettronica. Bravi, bravi! Grande presenza scenica e grande tecnica: se non avessi la gamba rotta ed il Locomotiv avesse un sistema di areazione, sarei già lì in prima fila a pogare tra i ggiovani numerosi ed entusiasti.
Per raggiungere l’estasi ci avrei visto bene una bella voce, magari dark, tipo quella di Nick Cave: ma vabbè, dai, non si può mica avere tutto!

Foto di FranFiorini

Francesco | 15:14 | Wednesday 28 April 2010 | Comments Off
Bullshit, Speciali

G of M: Natalie Imbruglia

Con una settimana di ritardo regalo a tutti voi spettatori di Maps, il podcast di Gods of Mainstream relativo a Natalie Imbruglia, ragazza dotata di immensa grazia ma veramente un po’ una poraccia nel canto.

E va bene, forse la voce non è la sua migliore qualità ma indubbiamente è una gran bel pezzo di donna, e dopo essersi cimentata in vari spot pubblicitari e serie tv, l’amore per la musica ha trionfato ed è nata Torn, la canzone che tutti gli adolescenti cresciuti negli anni Novanta si ricorderanno.

Quante storie d’amore sono nate grazie a questo pezzo? Quanti caschetti alla Natalie Imbruglia avranno fatto i parrucchieri nel 1997? Quante plastiche al viso si sarà fatta la cantante dopo quell’anno?

In ogni caso con lei possiamo tranquillamente dichiarare chiuso il periodo delle cantanti pop inutili a Gods of Mainstream. Prossimamente infatti sarà con noi the legendary Britney Spears!

Ma prima scoprite tutto ma proprio tutto su Natalie, dai fate un ultimo sforzo!

Eleonora | 13:49 | Wednesday 28 April 2010 | Comments Off
Bullshit, Gods of Mainstream, Podcast, Speciali, Video

65DaysofStatic a Maps!


In occasione del loro concerto al Locomotiv Club abbiamo ospitato in studio due dei quattro membri dei 65DaysofStatic. La band di Sheffield vede uscire in questi giorni il quarto album in studio, We Were Exploding Anyway.

Con Giovanni Gandolfi abbiamo parlato dell’ultimo disco, della continua ricerca del nuovo che la band adotta come metodo di lavoro e del coraggio che ci vuole per buttare via 30 canzoni e ripartire da zero. E abbiamo anche citato Kurt Vonnegut! Quanta cultura a Maps… Qui sotto, come al solito, intervista e mp3 da scaricare!

… e se ancora non ne avete abbastanza:
Il MySpace dei 65DaysofStatic

Francesco | 09:05 | Wednesday 28 April 2010 | 1 Commento »
Interviste, Mp3, Podcast

Dino Fumaretto guarda la vita

E’ sempre un piacere quando si riesce a combinare il disco della settimana con l’esibizione dell’artista vincitore dell’ambitissimo premio. Così è successo con Elia Billoni e con le canzoni di Dino Fumaretto.

Una mezz’ora per scoprire tutto e di più sull’album La vita è breve e spesso rimane sotto, segreti, incertezze, strani racconti, depressioni e amori.

Per l’occasione abbiamo ovviamente contattato il nostro videomaker superstar, Pietro Borzì. Ecco il risultato!

Jonathan | 10:07 | Tuesday 27 April 2010 | 3 Commenti »
Interviste, Live, Mp3, Podcast, Video

Disco della settimana: Broken Social Scene – Forgiveness Rock Record

Broken Social Scene – Forgiveness Rock Record

(in collaborazione con i nostri amici di Patchanka)

Jonathan | 15:24 | Monday 26 April 2010 | Comments Off
Disco della settimana

Video: My Sad Captains – You Talk All Night

Jonathan | 12:29 | Monday 26 April 2010 | Comments Off
Video

Vi ricordate il 25 aprile?

Ieri si è celebrato il 60° anniversario della Liberazione dai nazifascisti. Come già era accaduto con la raccolta Materiale resistente, nel 1995, anche quest’anno diversi musicisti si sono messi insieme e hanno dato vita ad una nuova compliation, Materiali Resistenti, che potete ascoltare integralmente sul sito di RockIt.

Nel giorno della liberazione di Bologna, il 21 aprile, abbiamo parlato a Maps della raccolta, ma anche della meravigliosa giornata che è stata la scorsa domenica a Carpi, dove il tutto è stato spostato causa maltempo (fischia il vento!). Musica, letture, spettacoli, per non dimenticare.

Ascoltate l’intervista fatta a Fabrizio Tavernelli, che era anche nella raccolta del 1995 con la sua band A.F.A., e a Enrico Molteni dei Tre Allegri Ragazzi Morti, di cui vi diamo anche il brano da scaricare.

Francesco | 11:01 | Monday 26 April 2010 | Comments Off
Interviste, Mp3, Podcast

Una, dieci, cento, mille Carla Bozulich


In occasione di una data del suo ultimo progetto Bloody Claws, presso lo SpazioSì di Bologna, abbiamo avuto modo di fare una lunga e interessante chiacchierata con Carla Bozulich. L’artista americana, che ha collaborato con decine e decine di musicisti (andate a dare un’occhiata alla sua pagina su Wikipedia!), si è confessata in una bella intervista telefonica.

Abbiamo parlato con Carla dei suoi progetti, della serata bolognese, del modo che ha di affrontare la composizione e… di come si sente un’artista quando scarica illegalmente il suo proprio disco dalla rete!

Vi ricordiamo che la rassegna Segnale Audio continua presso lo Spazio Sì!

Francesco | 08:19 | Friday 23 April 2010 | Comments Off
Interviste, Mp3, Podcast