Visita il sito di Radio Città del Capo
Barazzo

Archivio - March, 2010

Canadians per tutti!

Si chiama The Fall of 1960, ed è l’ultimo disco dei Canadians. La band torna dopo quasi tre anni, quindi, e ha deciso di promuovere il disco in maniera molto particolare.

Invece di dare l’album in esclusiva a questo o a quel sito, i Canadians, dopo un iniziale gruppo di siti e webzine, permette a tutti di mettere sul proprio blog o pagina web il disco. Andate sul blog della Ghost Records per sapere come.

E, intanto, ascoltate l’album qua insieme all’intervista che abbiamo realizzato con Max Fiorio.

Francesco | 09:59 | Wednesday 24 March 2010 | Comments Off
Miscellanea

Spy Island Is Terrible at Marketing!

Gli Spy Island sono un collettivo di musicisti dell’area di Portland, Oregon e meriterebbero di essere citati anche solo per le parole che aprono il loro ultimo lavoro:

some of us try, and some of us fail. some of us live to work retail. layers and layers of credit card payers, mark up your face and pass me the makers.

Così recita il testo della prima traccia del loro At The Vegan Witch Trials, intitolata giustamente Vegan Witch Food Cart. Non è sempre così frizzante la loro musica, che a parte qualche bel contrasto melodico tra le due voci (una maschile e una femminile), aggiunge poco al classico indie americano, tra una citazione dei Yeah Yeah Yeahs e una dei Velvet Underground meno oscuri. Non manca anche qualche riferimento al surf della West Coast, ma a un certo punto scovare la citazione potrebbe essere un nuovo gioco di società da fare con gli amici la domenica pomeriggio. La formazione aperta offre sicuramente una certa varietà e di sicuro val la pena dare un’occhiata al loro sito per vedere un po’ più da vicino anche la bella accoglienza che la stampa ha riservato alle loro prove musicali. Il consiglio è di cominciare a fa girare questa Vegan Witch Food Cart nelle vostre playlist e lentamente guarderete in modo diverso il vostro bancomat, specialemente quando lo adoperate per comperare del buon prosciutto crudo!

bos | 08:53 | Tuesday 23 March 2010 | 1 Commento »
Mp3, Podcast

Video: Yuck – Georgia

(via Weeklytapedeck)

Jonathan | 21:16 | Monday 22 March 2010 | Comments Off
Video

Disco della settimana: Dino Fumaretto – La vita è breve e spesso rimane sotto

Dino Fumaretto – La vita è breve e spesso rimane sotto

Francesco | 12:52 | Monday 22 March 2010 | 1 Commento »
Disco della settimana

Lana: semplicemente rock

Tornano i Lana: il loro terzo album si intitola Good Morning, Apnea ed esce per la Riff Records. Otto tracce cantate in inglese e italiano che si richiamano, generalmente, al rock, declinato in tanti modi diversi, dal nu metal alla new-wave, dal grunge alla psichedelia.

Noi abbiamo fatto due chiacchiere con Matteo, voce e chitarra della band. Oltre all’intervista, anche un brano da scaricare!

… e se ancora non ne avete abbastanza:
Il MySpace dei Lana

Francesco | 09:07 | Monday 22 March 2010 | Comments Off
Interviste, Mp3, Podcast

Maledetta Primavera!

Speriamo che dopo tutto il freddo e la neve, ci sia finalmente il cambio di stagione. Quelli di RockIt ce la mettono tutta e lanciano anche quest’anno la giornata dedicata alla musica italiana. Oggi, infatti, si svolge un po’ ovunque in Italia la seconda edizione di Maledetta Primavera.

Giovedì ne abbiamo parlato con Maolo dei My Awesome Mixtape, una delle millemila band che si esibiscono stasera in giro per i locali della penisola e, poco dopo, con Sandro Giorello di RockIt che ci ha svelato tutti i segreti e le incredibili riunioni di brainstorming che hanno portato all’iniziativa.

Ora vestitevi bene, mentre ascoltate le interviste e poi andate sul sito e andate in un locale per ascoltare buona musica italiana dal vivo. E che sia un’altra bella primavera!

Francesco | 09:03 | Saturday 20 March 2010 | Comments Off
Interviste, Mp3, Podcast

Iosonouncane: quando il call center “serve”

Venerdì scorso all’Arteria si è esibito Iosonouncane, uno dei progetti musicali più bizzarri degli ultimi tempi. Più che concerti, quelli del ventisettenne Jacopo, bolognese d’adozione, ma sardo di nascita, sono dei comizi, intrisi di ironia e sarcasmo.

Nell’intervista che gli abbiamo fatto, è venuta naturalmente la curiosità di capire come nascono testi e musiche, e abbiamo capito che il suo lavoro al call center, emblema della precarietà del giorno d’oggi, è da un lato erosivo, ma dall’altro permette a Iosonouncane di elaborare i testi delle sue canzoni. Oltre all’intervista, potete farvene un’idea scaricando una delle sue tracce.

Francesco | 09:10 | Friday 19 March 2010 | Comments Off
Interviste, Live, Mp3, Podcast

G of M: Nelly Furtado

Un’altra bella donna entra a far parte del carnet di Gods Of Mainstream, la vostra rubrica mai come oggi totalmente fuori dai ranghi.

Lei è Nelly Furtado, ha l’età di Francesco ed è originaria del Canada (come il nostro Jonathan), quindi si puo’ tranquillamente dire che è una di famiglia qui a Maps, e da subito ci stupisce e ci impressiona con effetti speciali.

La ragazza infatti oltre ad essere come molte altre nostre glorie del pop un bel pezzo di figliola, è anche capace di suonare due strumenti inusuali: il trombone e l’ukulele; quest’ultimo in particolare la riporta ai suoni del suo paese d’origine che è il Portogallo.

Ebbene si amici, la Nella è di sangue portoghese (quindi al massimo dovrebbe cantare in portoghese direte voi) ed il fatto che molte delle sue canzoni siano invece in lingua spagnola è un quesito che ci siamo posti anche noi nel corso della trasmissione, al quale potrete sicuramente trovare una risposta ascoltando il podcast qui sotto.

E’ una donna morigerata ed è anche madre di una bambina di nome Nevis, quindi non ci perderemo in inutili chiacchiere gossippare come facciamo di solito, e per deliziare le vostre orecchie abbiamo scelto una canzone di nome Maneater: mangiatrice di uomini.

Probabilmente ha scritto questa canzone dedicandola alla sua amica Jennifer Lopez che invece di amori e di gossip ne ha avuti tanti…più o meno il numero di copie che hanno venduto gli album della Nella.

Buona visione e buon ascolto!

Eleonora | 19:18 | Thursday 18 March 2010 | Comments Off
Gods of Mainstream, Podcast, Video

Quel mattacchione di Erno…

The Crazy Crazy World of Mr Rubik - liveErno chi? Ma Erno Rubik, l’inventore del famoso cubo colorato e di altri simpatici rompicapi. Il geniale ungherese è responsabile di metà del nome di una nuova band bolognese: si chiamano The Crazy Crazy World of Mr Rubik, e il loro disco (un self titled? O si chiama Are You Crazy or Crazy Crazy?) è divertente e ben suonato. Nove canzoni una diverse dall’altra che sorprendono e fanno sorridere, cantante in italiano e in inglese.

Della band, del lungo tour in cui è impegnata e del disco (prima uscita della Locomotiv Records) abbiamo parlato con Matteo uno dei “crazy”. E in più una traccia da scaricare. Allora, siete matti o matti matti?

Francesco | 08:59 | Thursday 18 March 2010 | Comments Off
Interviste, Mp3, Podcast

Giorgio Canali ritorna!

In occasione del concerto al Locomotiv Club il nostro amico UDA ha riportato in studio Giorgio Canali insieme ad un componente del progetto Rossofuoco, il chitarrista Marco Greco.

Con Giorgio abbiamo parlato dei cambi di formazione e delle ultime esperienze della band. In particolare volevamo scoprire qualcosa in più sui tanti lavori che l’artista porta avanti come produttore.

Dal vivo in due ci hanno suonato un paio di pezzi tratti da Nostra signora della dinamite, disco uscito per La Tempesta nel 2009.

Olè.


Jonathan | 08:34 | Wednesday 17 March 2010 | Comments Off
Interviste, Live, Mp3, Podcast, Video